Non è vero ma ci credo

Le disavventure di un uomo ossessionato dalla superstizione è il tema principale di questa divertentissima commedia di Peppino De Filippo.

Non è vero ma ci credo andò in scena per la prima volta nel 1941 e fu uno dei più grandi successi dei fratelli De Filippo, Eduardo, Peppino e Titina. Testo con un’attualissima vena di comicità amara e di riflessione sulle nostre paure ancestrali e radicate. L’interesse dell’uomo verso la magia, il soprannaturale, il mistero non si è mai spento.

Riaffiorano in ogni epoca la suggestione per le superstizioni e le primitive credenze. L’argomento è stato spesso trattato a teatro, esemplare “La patente” di Luigi Pirandello.

In questa nuova edizione di “Non è vero ma ci credo” viene accentuato l’aspetto comico e grottesco della commedia, rendendola una vera e propria macchina della risata.

Il protagonista,  il commendator Gervasio Savastano è molto superstizioso. I tanti rituali che accompagnano la sua giornata, le “condotte magiche” a cui si attiene scrupolosamente per sentirsi al sicuro, testimoniano un comportamento ossessivo al limite del patologico. Egli è vittima di se stesso, in balia di manie e superstizioni irrazionali.

Quando gli affari gli vanno male, convinto che la colpa sia di un suo impiegato, assume al suo posto Alberto, un simpatico giovanotto provvisto di una vistosa gobba. Con il suo arrivo gli affari cominciano ad andare a gonfie vele. Tutto sembra filare liscio, finchè un giorno Alberto confessa al commendatore di essersi innamorato della figlia Rosina e per questo motivo è deciso ad abbandonare il lavoro; Gervasio pur di non perdere il suo impiegato portafortuna,  convince la figlia a sposare Alberto. La paura che i suoi nipoti ereditino il difetto fisico di Alberto. lo consumerà. Tra rimorsi e dubbi, gag esilaranti e colpi di scena, la commedia diverte e fa riflettere…

  • Print
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • email
  • Live
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • PDF
  • Twitter
maggio 14, 2010 Post Under Eventi - Read More

Comments are closed.